mercoledì 18 ottobre 2017

SISTEMA IMPRESA

21-09-2017

«Risposte e soluzioni innovative per i nostri associati»

Parla Giovanna Ciralli, presidente di Sistema Impresa Palermo: «Ci siamo costituiti nel 2008, e da allora lavoriamo per le imprese del nostro territorio». Un progetto per il futuro: «Uno sportello per le start-up: aiutiamo giovani e donne ad aprire nuo




La realtà di Sistema Impresa a livello nazionale vive grazie ai tanti contributi che arrivano dalle confederazione territoriali. Tra questi, molto dinamica è la realtà di Sistema Impresa Palermo, come spiega in questa intervista la presidente Giovanna Ciralli.

 

Quando si è costituita Sistema Impresa Palermo, e quali sono stati i passaggi più significativi della vostra storia?

 

Sistema Impresa Palermo è una delle prime articolazioni territoriali: la nostra realtà è stata costituita nel 2008. Nella mia professione di commercialista ho sempre vissuto a contatto diretto con il mondo delle imprese, e vedo costantemente quali sono le peculiarità del nostro territorio e le esigenze ed emergenze fondamentali, rispetto alle quali un’associazione di categoria deve saper dare risposte, suggerimenti e contributi. I momenti significativi in questi anni sono stati tanti. Bisogna considerare che la Sicilia è un territorio per così dire ostico, con i suoi limiti ma anche con le sue grandi aperture e opportunità. Per noi è stato importante soprattutto il fatto di riuscire, passo dopo passo, a farci conoscere, a entrare con sempre maggior consapevolezza nelle problematiche e nelle dinamiche economiche che ci circondano, soprattutto per essere sempre più in grado di sviscerare e dare risposte relativamente al problema del mondo del lavoro, con particolare riguardo alle donne, ai giovani e alle persone svantaggiate.

 

Qual è per voi l’importanza per voi di far parte di una confederazione nazionale come Sistema Impresa?

 

Con la confederazione nazionale c’è un rapporto veramente molto positivo. Rispetto ad altri tipi di realtà molto più standardizzate, Sistema Impresa rappresenta una ventata di aria fresca, soprattutto per il metodo innovativo con cui sa approcciarsi ai propri associati. D’altronde è proprio questo il motivo per cui mi sono messa a disposizione per essere accanto a imprenditori e artigiani: non solo ascoltare e comprendere le loro problematiche, ma anche riuscire a portare e proporre soluzioni nuove.

 

Quali sono i principali obiettivi che vi ponete per il prossimo periodo?

 

Per quanto riguarda il prossimo periodo, il primo obiettivo che ci poniamo è quello di aprire uno sportello sul territorio dedicato alla creazione di nuove imprese. Si tratta di un progetto che abbiamo già condiviso verbalmente in recenti incontri e riunioni, e che vorrei far diventare realtà entro il prossimo anno. Uno sportello pensato proprio per le start-up, con uno sguardo particolare ai giovani e alle donne, dando loro una serie di aiuti e contributi soprattutto per affrontare tutti gli aspetti burocratici, nonché per sfruttare le tante opportunità che ci possono essere a livello di finanziamenti e bandi.

 

Sulla base dell’esperienza quotidiana del rapporto con gli associati, quali ritiene che siano le emergenze più importanti dal punto di vista economico nel momento attuale?

 

Fino a qualche mese fa devo dire che ero scoraggiata, soprattutto guardando alla situazione delle PMI, in particolare del nostro territorio. Bisogna considerare il fatto che troppo spesso non ci si rende conto che il tema delle PMI va affrontato tenendo conto in primis delle diverse dislocazioni territoriali, con tutte le peculiarità e particolarità che questo comporta. Non possiamo pensare di poter avviare procedure e situazioni che siano identiche per tutte le realtà del territorio nazionale, da Nord a Sud. Un altro problema che ritengo fondamentale, e che deve essere affrontato in via prioritaria, riguarda l’ambito del commercio, ed è il grande impatto dei centri commerciali e della grande distribuzione. Bisogna poter tutelare e riaffermare il valore dei piccoli negozi di vicinato, e questo è un aspetto su cui intendo impegnarmi molto. 

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi