martedì 12 dicembre 2017

SISTEMA IMPRESA

27-10-2017

Sistema Impresa - Confsal. Firmato il rinnovo del CCNL per il comparto Turismo e Pubblici Esercizi

Tazza (presidente SI): «Parti Sociali nuovamente reattive rispetto alle esigenze delle imprese»




ROMA, 26 OTTOBRE 2017 - Siglato tra Sistema Impresa rappresentata dal presidente Berlino Tazza,Fesica Confsal , rappresentata dal segretario generale Bruno Mariani, Confsal Fisals rappresentata dal segretario generale Filippo Palmeri e Confsal,  rappresentata dal Segretario Generale Marco Paolo Nigi il l’Accordo di rinnovo del “C.C.N.L. per i dipendenti del settore TURISMO E PUBBLICI ESERCIZI”.

 

Il rinnovo del contratto propone innovazioni rilevanti dal punto di vista economico-giuridico. L’accordo aggiorna la disciplina dei principali istituti contrattuali – tempo parziale, contratto a temine, contratto a chiamata, apprendistato - in coerenza con le disposizioni del “jobs act”. Introduce nuove tipologie contrattuali peculiari - contratto di sviluppo occupazionale, contratto di primo ingresso e di reimpiego - già sperimentate con successo nel comparto del commercio e che consentono di trovare equilibrio fra occupabilità e costi sostenibili per le imprese del settore.

 

L’accordo di rinnovo propone una nuova forma salariale definita “retribuzione di prima applicazione” utilizzabile sia dalle nuove aziende costituite dopo la sottoscrizione del rinnovo sia dalle imprese già operative precedentemente a tale data purché trasmigranti da altro CCNL avente retribuzioni inferiori o identiche. Di particolare rilievo quanto introdotto nella parte speciale dedicata alle aziende che svolgono attività di noleggio con conducente in ambito turistico. Viene infatti modificato il trattamento di trasferta, aggiunte indennità variabili e parificate in diminutio le maggiorazioni previste per lo straordinario

 

Il rinnovo non dimentica inoltre di aggiornare la normativa in riferimento  gravidanza e puerpuerio, diritti parentali, congedo per le donne vittime di violenze di genere e la disciplina in materia di licenziamento discriminatorio. L’accordo ribadisce l’importanza della contrattazione di II° Livello volta ad apportare migliorie di carattere organizzativo e nell’erogazione delle attività di Welfare elargite dalle imprese

 

Così il Presidente di Sistema Impresa, Berlino Tazza «Il rinnovo del CCNL in un comparto di primario interesse nazionale come quello del Turismo, risponde con prontezza alle sollecitazioni provenienti dai nostri associati. Registrati finalmente i primi decisivi segnali di ripresa nel corso delle annualità 2016 -2017 , Sistema Impresa percepiva la responsabilità di offrire alle proprie aziende uno strumento valido per reagire con efficienza alle esigenze del mercato. L’applicazione del contratto consente alle imprese di operare in assoluta tranquillità e con esborsi economici sostenibili e concorrenziali»  

 

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi