mercoledì 19 dicembre 2018

SISTEMA IMPRESA

26-11-2018

ASSEMBLEA GENERALE FAI

NCC di nuovo sulle barricate. Manifestazione pubblica a Roma il 29 novembre




Milano, 25 novembre 2018 -  «Con questa legge il Governo cancellerà la possibilità di fare noleggio con conducente guadagnando». Arriva subito al sodo Francesco Artusa, presidente onorario di Fai – Trasporto Persone, l’associazione che aderisce alla confederazione nazionale Sistema Impresa e che sabato 24 novembre ha organizzato insieme a Confartigianato, Anitrav, CNA e Federnoleggio Confesercenti l’assemblea generale della Categoria NCC tenutasi a Expofiera a Pero presso l’UNA Hotel.

Sala gremita. Circa 400 le persone intervenute e pronte a manifestare il prossimo 29 novembre a Roma e a far sentire cosa non va di questa norma. «Una Legge da rivedere» spiega Artusa. «come già avevamo fatto presente circa un mese fa a Michele Dell’Orco, vice segretario del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la sua entrata in vigore porterà gravi conseguenze alla nostra categoria. Sono a rischio oltre 200 mila posti di lavoro, non possiamo permetterci di stare in silenzio. Dobbiamo scendere in piazza, coesi ed uniti, manifestare i nostri diritti e proporre le nostre obiezioni».  

 

Artusa si riferisce alla manifestazione organizzata a Roma da tutte le associazioni a tutela della categoria NCC e prevista per il 29 novembre 2018.

 

Con la Legge di Bilancio (n. 205 del 27/12/2017), infatti, all’articolo 1 comma 1136 lettera b) si proroga al 31 dicembre 2018 l’entrata in vigore dell’articolo 29 comma 1-Quater D.L. 207/2008. Una Legge nata con l’intento di impedire le pratiche di esercizio abusivo del servizio taxi e del servizio di noleggio con conducente.  

«Riconosciamo l’urgenza di un intervento sul tema abusivismo. Le modifiche apportate alla Legge del 2008 però vanno a rovinare una quadro che, tutto sommato, aveva bisogno solo di qualche intervento. Ciò che si ottiene, al contrario, è l’annientamento dei noleggiatori con conducente.  È necessario rivedere la Legge e attualizzarla alla luce dei sostanziali cambiamenti del mercato della categoria avvenuti negli ultimi 10 anni».

 

 

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi