martedì 22 gennaio 2019

SISTEMA IMPRESA

31-10-2018

Formazienda: da 10 anni al fianco delle imprese e dei lavoratori

«Il decimo compleanno di Formazienda rappresenta un traguardo importante per il fondo: 110 mila imprese aderenti». L’intervista a Rossella Spada, direttore del fondo.




La formazione garantisce crescita delle risorse umane e delle imprese. Non è un luogo comune, bensì un dato di fatto che si evince dai risultati concreti che le aziende riscontrano e confermano. In Italia i fondi interprofessionali che promuovono e finanziano la formazione continua sono pochi, meno di 20. Tra questi uno dei più performanti e in continua crescita è Formazienda, che proprio questo mese compie i suoi primi 10 anni vita.

 

Oggi Formazienda è presieduto dal dott. Andrea Bignami, succeduto a Enrico Zucchi, ed è diretto da Rossella Spada. Formazienda è stato autorizzato ad operare dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociale nel 2008 ed è costituito, come ogni fondo interprofessionale, da una parte sindacale, Confsal e da una parte datoriale, Sistema Impresa.

 

«Il decimo compleanno di Formazienda rappresenta un traguardo importante per il fondo», spiega il direttore generale Rossella Spada. «Con i dieci anni Formazienda ha raggiunto quota 110 mila imprese aderenti. Un risultato determinante, nel contesto di un sistema produttivo sempre più competitivo e all’avanguardia. Al centro di tutto questo c’è l’investimento in capitale umano. La conoscenza e la specializzazione diventano veri e propri asset. La crisi economica degli ultimi anni ha palesato ancora di più l’esigenza di ripensare seriamente al mercato del lavoro e alla sua modernizzazione. È emersa in maniera inequivocabile la necessità di avere, accanto a misure di carattere assistenzialistico, provvedimenti operativi finalizzati a rendere più efficiente e flessibile il funzionamento del mercato del lavoro. Le adesioni ai fondi interprofessionali in generale e a Formazienda in particolare, infatti, dal 2009 ad oggi sono cresciute sensibilmente, segno che le imprese vedono la formazione come elemento di rilancio della competitività».

 

Un arco di tempo in cui il mercato del lavoro è notevolmente cambiato, creando sfide sempre nuove per una realtà come Formazienda. «Le imprese hanno necessità di personale “flessibile”, trasversale, altamente specializzato», commenta ancora Rossella Spada. «Questo è ciò che emerge dalle aziende che fanno parte del nostro sistema associativo, che prioritariamente sono riconducibili alle micro e PMI. Ma credo possano rappresentare un campione che rispecchia le necessità dell’intero sistema produttivo del Paese. Le parti sociali di Formazienda - Confsal e Sistema Impresa - a garanzia dei lavoratori e delle imprese aderenti, hanno ritenuto opportuno costituire un fondo che avesse a cuore in particolare le micro e piccole imprese prioritariamente riconducibili al settore del terziario. Il sistema della formazione continua, infatti, funziona perché strutturato per comparti economici: commercio, artigianato, industria, agricoltura, professioni, ognuno con la necessità di potenziare ambiti tematici diversi (innovazione, internazionalizzazione, reti di imprese). Formazienda ha chiaro ciò che vuole: andare ad intercettare tutte quelle imprese di micro e piccole dimensioni - che tra l’altro rappresentano oltre i 90% del tessuto economico del nostro Paese - e che hanno le stesse esigenze formative delle medie e grandi imprese».

Una formula che ha funzionato, e che ha determinato il successo di Formazienda. «Ciò che ci ha sempre caratterizzato è stato il dialogo con i nostri interlocutori: le imprese. Formazienda organizza costantemente congressi, riunioni e convegni che servono a tener vivi conversazione e confronto con le aziende e le loro reali necessità. Proprio sulla base dei fabbisogni formativi delle imprese e delle loro richieste di modalità di erogazione dei finanziamenti, Formazienda pensa ai propri Avvisi e, negli anni, ha inserito strumenti consoni a dare risposte celeri, immediate e tempestive alle concrete necessità espresse dalle imprese. Con questa filosofia nasce nel 2013 l’Avviso a Sportello che consente alle imprese di candidare in qualsiasi momento dell’anno la domanda di finanziamento di piani formativi che rispondano alle singole esigenze contingenti e di avere risposte immediate. Credo sia proprio l’Avviso a Sportello ad aver concorso al successo e la crescita costante del Fondo Formazienda, in quanto strumento che ha saputo rispondere in maniera efficace alle esigenze delle imprese. Con lo stesso spirito, il Fondo sta definendo la programmazione per il 2019 di nuovi strumenti di accesso ai finanziamenti, strumenti di cui presto si darà evidenza con seminari, convegni e momenti di lavoro dedicati, secondo le modalità di lavoro classiche del nostro fondo».

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi