mercoledì 26 giugno 2019

SISTEMA IMPRESA

07-12-2018

SI Trapani. «Sosteniamo il turismo, vero volano per le nostre imprese»

L’intervista a Vito Campo, presidente di Sistema Impresa Trapani




Le principali attività economiche della provincia di Trapani riguardano prioritariamente il settore terziario, la produzione del vino e del sale e il turismo. Il rilancio di quest’ultimo, grazie anche alla ricchezza storico, artistica, culturale, paesaggistica e naturalistica dell’area geografica, potrebbe rappresentare la svolta per l’intero territorio che, più di qualsiasi altra zona della Sicilia, ha sofferto e sta pagando la crisi economica.

Di prospettive e futuro del trapanese abbiamo parlato con Vito Campo, presidente di Sistema Impresa Trapani.

 

Presidente, quali sono le priorità del territorio dal punto di vista economico?

La priorità ora è quella di tutelare le piccole e medie imprese del terziario della nostra provincia che sono legate ai servizi e prioritariamente al settore turistico ed enogastronomico. Per farlo abbiamo necessità di dialogare con istituzioni e enti preposti allo scopo di dare a queste imprese occasioni concrete di sostentamento e sviluppo. Occorre consolidare le imprese che già sono sul mercato e possono generare nuovi posti di lavoro, occorre specializzarsi e formare personale qualificato nei vari settori, serve dare ai giovani una possibilità per concretizzare le loro idee e dare nuova linfa al tessuto imprenditoriale locale. Tutto ciò non accade, a differenza di quanto è successo altre provincie siciliane.

 

Come interpreta questa lacuna nel trapanese?

Le infrastrutture sono basilari. Il trapanese resta un territorio ancora troppo isolato, al resto dell’isola e quindi dello stivale. Lo scalo aeroportuale e l’abbandono della base di Trapani da parte di Ryanair ha creato gravi difficoltà all’intero territorio. L’estate scorsa Ryanair ha assicurato solo 4 rotte su 18 equivalenti circa 1,1 milione di passeggeri. Il turismo nel trapanese la scorsa estate ha subito un calo del 50%. Se a questo uniamo una fuga dei giovani per mancanza di occupazione, la scarsità di risorse per promuovere il territorio e per le imprese da destinare alla formazione e al miglioramento dei servizi capiamo come la situazione sia grave.

 

La partenza di Sistema Impresa Trapani come può risollevare la situazione?

Innanzitutto vogliamo ripartire dalla politica sindacale. Il dialogo con le istituzioni è fondamentale. Sta ai rappresentati dei corpi intermedi spiegare il potenziale di un territorio e intercedere affinché questo venga valorizzato con il beneficio di tutta la Regione. Le nostre imprese sono pronte a mettersi in gioco, i nostri imprenditori sono pronti a rischiare se gli viene fornita una prospettiva. Sistema Impresa Trapani, grazie anche agli strumenti messi a disposizione dalla confederazione nazionale a cui aderiamo,  fornirà loro risposte e servizi.

 

Quali servizi offrirà l’associazione?

Tutti i servizi che offre il sistema nazionale: convenzioni particolari per le imprese, formazione, consulenza, confidi. Sistema Impresa Trapani garantisce ai propri associati l’opportunità di usufruire del Fondo Formazienda  per il finanziamento di attività formative, anche obbligatorie, finalizzate all’acquisizione, al consolidamento e allo sviluppo delle competenze professionali. Di Ebiten Sicilia per la gestione condivisa di attività in materia di welfare, occupazione, mercato del lavoro, formazione anche in materia di salute e sicurezza sui luoghi di lavoro. Attraverso Ebiten Sicilia è possibile, inoltre, presentare le dimissioni telematiche o le risoluzioni consensuali on line tramite il portale cliclavoro; usufruire dell’attività di intermediazione tra domanda e offerta di lavoro; certificare i contratti di lavoro e di appalto.  Di Fidicom Garanzia al credito per agevolare l’accesso al credito delle PMI rilasciando garanzie collettive alle banche convenzionate fino al 50% del valore dell’affidamento concesso ai soci.

 

Cosa si aspetta nel prossimo futuro?

Una ripartenza. Sono convinto che il turismo sia il settore trainante. Sono molte le imprese direttamente collegate a questo comparto. Risollevare il turismo significa riaccendere il motore del territorio. Sono molti gli imprenditori innamorati del trapanese e consapevoli del potenziale, anche sulla scorta degli attuali successi di realtà limitrofe. Ora è tempo di passare all’azione.

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi