mercoledì 13 novembre 2019

SISTEMA IMPRESA

22-10-2019

Salute e sicurezza. La pubblicazione di Sistema Impresa e Inail per le imprese del terziario

La presentazione ufficiale del volume a Roma - 11 dicembre – Auditorium INAIL




Sviluppare la cultura della sicurezza sul lavoro, prevenire e contrastare il fenomeno del lavoro sommerso e irregolare, ridurre sistematicamente gli eventi infortunistici e le malattie professionali sono da sempre obiettivi che persegue Sistema Impresa.

La collaborazione tra Sistema Impresa e Inail  ha portato alla pubblicazione di un documento ufficiale che ha la finalità di formare e semplificare gli adempimenti in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro per le imprese del terziario. Nello specifico, si tratta di un opuscolo in cui vengono presentati dei MOG, ovvero dei Modelli di Organizzazione e Gestione della salute e sicurezza in azienda, già compilati al fine di facilitare le Pmi all’adempimento corretto e virtuoso della normativa. Il volume verrà ufficialmente presentato l’11 dicembre presso l’Auditorium Inail a Roma.

 

«Sostanzialmente attraverso i MOG abbiamo esemplificato delle prassi cui ogni azienda, a seconda del settore cui appartiene, in questo caso si tratta del terziario, attenersi in  maniera volontaria per adempiere alla normativa e per lavorare in sicurezza ottenendo, di contro, degli incentivi e della premialità» ha spiegato Berlino Tazza, presidente di Sistema Impresa.

«Quello del 11 dicembre sarà un evento determinante ai fini della massima divulgazione del “Manuale” poiché, come sappiamo, la sensibilizzazione in merito alla salute e sicurezza nei luoghi di lavoro non è mai sufficiente. Si tratta di un evento istituzionale, a cui saranno invitate a partecipare le Inail territoriali, gli strumenti bilaterali del nostro sistema associativo, tra cui Ebiten e Fondo Formazienda e la Confsal, nostro partner sindacale. Questi importanti interlocutori saranno coloro che, in una seconda fase, ci aiuteranno a far giungere alle imprese dei diversi territori il nostro importante lavoro che ha come priorità quella di semplificare il lavoro per le PMI del terziario in tema sicurezza ed indirettamente la mission di far comprender loro che la competitività delle aziende, oggi, dipende anche dal grado di salute e sicurezza che sono in grado di garantire».

«La Settimana europea per la sicurezza e la salute sul lavoro 2019 – che si è svolta dal 21 al 25 ottobre e che ha visto anche sul territorio nazionale il susseguirsi di diversi stage volti a sensibilizzare aziende e lavoratori sul tema – è un’occasione in più per ribadire quanto sia necessaria formazione e informazione a riguardo» aggiunge Tazza. « Nel recente periodico statistico Dati Inail la fotografia del settore edilizia e costruzioni “si conferma tra quelli più a rischio per la gravità dei casi”. Il settore terziario viene erroneamente considerato esente da rischi per i lavoratori. Non è così. La realtà produttiva italiana vede una presenza significativa di aziende che operano in quest'ultimo settore economico, ed in particolare nell'ambito del turismo (alberghi, ristoranti, campeggi) del commercio (servizi commerciali, piccoli negozi, media e grande distribuzione) e dei servizi (servizi alla persona, attività amministrative e di ufficio in genere) con un numero di occupati sempre crescente. È evidente che in questo settore avviene un gran numero di infortuni e/o malattie professionali. La pubblicazione Sistema Impresa –Inail metterà le mPMI e PMI nella condizione di adempiere la normativa e di prevenire rischi e infortuni. La salute e la sicurezza dei lavoratori deve essere una priorità in ogni settore, per tutto il sistema produttivo nazionale».

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria