mercoledì 03 giugno 2020

FEDASVICOM LOMBARDIA

30-04-2020

«NCC a supporto del trasporto pubblico locale»

La proposta di FAI- TP al Patto per lo sviluppo in Regione Lombardia




Regione Lombardia e i componenti del Patto per lo sviluppo stanno predisponendo la ripresa del sistema economico Lombardo.

La fase 2 sarà caratterizzata dalla graduale ripresa delle attività produttive. Il piano della mobilità diventa fondamentale. Trasporto pubblico e privato devono poter supportare la movimentazione delle persone che rientrano al lavoro. Fai Trasporto Persone, che fa parte del Patto per lo sviluppo delegato da Sistema Impresa Lombardia cui aderisce, ha proposto che gli NCC supportino il trasporto pubblico.

 

Così Francesco Artusa, presidente onorario di FAI- TP al termine dell’incontro: «Le nostre proposte di utilizzo degli NCC a supporto delle linee esistenti si stanno facendo strada. Ora convogliamo le energie al fine di arrivare alla realizzazione concreta del progetto. FAI TP ha suggerito due ipotesi di lavoro. Vaucher diretti per i lavoratori o credito di imposta per le aziende e i privati che usufruiscono del servizio NCC. Se si lavorerà solo su prenotazione non serviranno interventi normativi, se invece si volesse dare la possibilità di svolgere vere e proprie linee nelle zone a debole domanda o a supporto di quelle tradizionali, allora abbiamo chiesto il necessario intervento tramite ordinanza regionale sul quale c'è già stata una apertura».

 

E chiude Artusa: «Lanciamo in queste ore una nuova e ambiziosa iniziativa, navettasicura.it,  che si collega a questa nuova opportunità di lavoro. Confidiamo nei prossimi sviluppi concreti in Regione Lombardia e auspichiamo di pianificare una replica del modello Lombardia in tutte le regioni interessate».



 

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria