mercoledì 03 giugno 2020

FEDASVICOM LOMBARDIA

19-05-2020

Regione Lombardia, interventi per la ripresa economica

La lettera di Fontana ai componenti del patto per lo sviluppo. Tazza: «Strategia condivisa per la ripartenza»




Il Consiglio regionale il 4 maggio ha approvato la Legge regionale n.9 con cui Regione Lombardia stanzia 3 miliardi di euro per la ripresa economica, a seguito dell’emergenza causata dal Covid-19.


INVESTIMENTI PUBBLICI PER GLI ENTI LOCALI:


400.000.000 euro sono destinati agli enti locali e Provincie.

Le risorse sono così distribuite:

  • 51.350.000 euro sono destinati alle Province e alla Città Metropolitana per la realizzazione di opere connesse alla viabilità, strade e all’edilizia scolastica;
  • 348.650.000 euro sono destinati ai Comuni per la realizzazione di opere pubbliche in materia di sviluppo territoriale sostenibile, mobilità sostenibile, interventi per l'adeguamento e la messa in sicurezza di strade, scuole, edifici pubblici e patrimonio comunale, abbattimento delle barriere architettoniche e interventi per fronteggiare il dissesto idrogeologico e per la riqualificazione urbana, efficientamento energetico, illuminazione pubblica, risparmio energetico degli edifici di proprietà pubblica e di edilizia residenziale pubblica, installazione di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili.

Le risorse destinate ai Comuni, sono assegnate sulla base della popolazione residente alla data del 1 Gennaio 2019 secondo classi demografiche specificate dalla legge stessa (In allegato).

 

 

SOSTEGNO DEGLI INVESTIMENTI REGIONALI:

2.600.000.000 euro sono destinati a sostenere gli investimenti regionali.

Le risorse sono state così ripartite:

  • 2.470.000.000 euro per interventi per la ripresa economica
  • 130.000.000 euro sono stati stanziati per investimenti strategici

 

Sono previsti inoltre:

  • 10.000.000 euro per la produzione di dispositivi medici e di dispositivi di protezione individuale;
  • 82.000.000 per incentivi al personale delle aziende e degli enti del Servizio Sanitario Regionale direttamente impiegato nelle attività di contrasto all’emergenza epidemiologica.

 

Pubblichiamo la lettera inviata dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana a Sistema Impresa Lombardia e agli altri membri degli Stati Generali del Patto per Sviluppo.

All’interno del documento vengono illustrati gli strumenti e le modalità di investimento previsti dalla legge regionale 9/2020 ‘Interventi per la ripresa economica’. La Giunta Fontana stanzia complessivamente tre miliardi di euro nel triennio 2020-2023 per gli investimenti strategici nell’ambito sanitario, delle infrastrutture, della viabilità, dello sviluppo sostenibile, del dissesto idrogeologico e della digitalizzazione. All’interno del piano 400 milioni sono destinati direttamente agli enti locali.

 

«Riscontriamo un grande sforzo - commenta il presidente di Sistema Lombardia Berlino Tazza - che Regione Lombardia compie ai fini della ripartenza delle comunità locali rispondendo alla sofferenza dei sistemi produttivi che sono stati duramente colpiti dalla pandemia e dal conseguente lockdown. Il presidente Fontana non esita, a ragione, a fare ricorso ad una iniziativa di carattere eccezionale per finanziare non la spesa corrente ma gli investimenti innovativi che possono rendere praticabile il ritorno alla normalità. Oltre all’entità delle risorse, decisamente rilevanti, è da apprezzare anche il metodo perseguito fin qui dall’ente regionale che non ha mai smesso di dialogare e di confrontarsi con le categorie economiche per individuare le soluzioni più adatte e capaci di fornire una strategia di uscita efficace coinvolgendo nelle decisioni collettive le forze produttive che più vivono a contatto con le imprese e con i lavoratori».




ALTRE IMMAGINI

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria