domenica 29 novembre 2020

SISTEMA IMPRESA

09-11-2020

Crisi dei trasporti - Passi in avanti nel negoziato di Fai e Sistema Impresa con Regione Lombardia

Tazza: «Avanti così»




Continua la relazione tra Regione Lombardia e le categorie economiche con lo scopo di supportare le aziende contro la crisi del Covid.

Nell’ultima riunione con l’assessore allo Sviluppo economico Alessandro Mattinzoli,  Fai Trasporto Persone e Sistema Impresa Lombardia hanno affrontato alcuni temi strategici per il comparto della mobilità privata.

 

«La nostra azione di affiancamento verso le Pmi e di confronto con le Regioni alla ricerca di azioni di sostegno condivise non si arresta ma prosegue con un ritmo più intenso considerata la gravità della crisi in atto» commenta Berlino Tazza, presidente della federazione lombarda di Sistema Impresa, che partecipa ai negoziati quale membro effettivo del Patto per lo Sviluppo. « Fai Trasporto Persone , la nostra sigla associata che opera con grande consenso nel settore del Trasporto Pubblico non di linea, ha il merito di fare da cinghia di trasmissione tra la base costituita da decine di migliaia di aziende e il mondo delle istituzioni proponendo sistematiche azioni di supporto. Regione Lombardia sta rispondendo aprendo importanti vie di dialogo e negoziando soluzioni concrete».

 

«Dopo la nostra manifestazione del 28 ottobre scorso – dichiarano i rappresentanti di Fai Trasporto Persone Alfonso Riva e Francesco Artusa – abbiamo riscontrato la disponibilità di Regione Lombardia a collaborare con le organizzazioni che tutelano gli interessi delle aziende dei bus e degli operatori Ncc. La nostra partecipazione al tavolo tecnico del Tpl è stata costante e apprezzata. Ora abbiamo fatto un ulteriore passo in avanti dal momento che è stata accolta la nostra richiesta di aiuto. L’iniziativa, stando a quanto è stato anticipato, prevede lo stanziamento di un contributo a fondo perduto ingente per le partite Iva per cancellare gli oneri relativi ai bolli per Ncc, auto e bus. Crediamo che le misure possano essere realizzate in tempi brevi e manifestiamo soddisfazione per la direzione che ha preso la trattativa con la giunta Fontana. Ormai siamo tutti consapevoli che si debba intervenire con forza e determinazione. Altrimenti le imprese dei trasporti non sopravviveranno alla crisi del Covid».

 

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria