giovedì 15 aprile 2021

SISTEMA IMPRESA

15-03-2021

Proroga blocco licenziamenti

Il presidente Tazza: «Noi con Confsal, evitare crisi sociale e aiutare Pmi»




Il governo Draghi e il ministro del Lavoro Andrea Orlando sostengono la proroga del blocco dei licenziamenti. Ecco l’intervento del presidente nazionale di Sistema Impresa Berlino Tazza.

 

«Siamo al fianco di Confsal - dichiara il presidente di SI Confederazione Nazionale - nel recepire in termini positivi la linea dell’esecutivo indirizzata a stabilire la proroga del blocco dei licenziamenti. Una misura indispensabile se si vuole evitare, come ha ben evidenziato il segretario generale Angelo Raffaele Margiotta, l’insorgere di una crisi occupazionale capace di investire oltre un milione di lavoratori. Un quadro che è assolutamente da evitare aiutando congiuntamente il mondo del lavoro e dell’impresa. Sul lato del lavoro è necessaria una riforma degli ammortizzatori  sociali che sia associata ad un incremento sul piano quantitativo e qualitativo delle politiche attive e della formazione. Sul lato dell’impresa, parallelamente, servono indennizzi all’altezza delle perdite accusate e celerità nell’erogazione delle risorse. Ma, anche qui, non si può ratificare lo status quo e deve essere implementata con il concorso delle forze sindacali e datoriali un’azione innovativa e di rilancio finalizzata alla riduzione del  nucleo fiscale e a rendere più sopportabile il costo del lavoro. È evidente che il blocco dei licenziamenti, per quanto sia necessaria e auspicabile la proroga, non può essere replicato all’infinito. Bisogna dunque attrezzarsi per garantire più competitività al sistema produttivo nazionale e una maggiore occupabilità  per i lavoratori dei settori che sono più esposti alla crisi».

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria