mercoledì 28 luglio 2021

SISTEMA IMPRESA

05-07-2021

Riforma ammortizzatori sociali

Tazza al Ministro Orlando: «Più tutele per micro-aziende e partite iva»




Ora che il blocco dei licenziamenti è stato rivisto attraverso le deleghe settoriali riprende con forza il dibattito intorno alla riforma degli ammortizzatori sociali.

 

«Il ministro del Lavoro Orlando - commenta il presidente nazionale di Sistema Impresa Berlino Tazza - sta per condurre a termine l’iter della riforma. Recepiamo con favore l’estensione delle tutele per le aziende con meno di 15 dipendenti, sviluppando così una intuizione che da sempre appoggiamo, ma qui la cassa integrazione potrebbe essere ampliata ben oltre i 12 mesi che sembrano rappresentare la finestra temporale più accreditata. Bisogna indirizzare l’esito finale più a ridosso dei 30 mesi previsti per l’industria, l’artigianato e l’edilizia. Anche in riferimento alle partite Iva occorre superare il quadro sperimentale degli attuali 8mila euro di reddito. L’accesso al sussidio deve tenere contro dello scenario peggiorativo che emerge dalla situazione economica nazionale. Non dimentichiamoci che le micro-aziende hanno pagato un prezzo altissimo a causa della pandemia e che ora, insieme alle partite Iva, devono confrontarsi con una situazione di grande fragilità e sofferenza. Nei loro confronti gli aiuti devono essere forti e strutturati al pari delle altre categorie imprenditoriali».

 

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria