giovedì 24 giugno 2021

SISTEMA IMPRESA

31-05-2021

Al via la selezione delle 10 Pmi che entreranno nel processo di innovazione tecnologica grazie all’accordo Artes 4.0 - Sistema Impresa

Tazza: «Una straordinaria opportunità di crescita e una sfida che guarda al futuro»




Innovazione e redditività delle Pmi. Si è tenuto Venerdì 28 maggio il primo incontro online aperto alle Pmi associate a Sistema Impresa e alle federazioni Federpol, Assodel e Sistema Trasporti finalizzato a conoscere le modalità di partecipazione all’importante Avviso denominato “Autocandidature volte al risanamento delle Micro e Piccole Imprese: aumento della redditività e riposizionamento sul mercato attraverso innovazione e digitalizzazione”.

 

L’Avviso, emanato da Artes 4.0 finanziato dal MISE, è finalizzato all’ottenimento della consulenza necessaria ad introdurre nelle aziende nuovi processi, nuovi servizi, nuovo modelli di business e soluzioni tecnologicamente innovative per aumentare la redditività.

 

 

«La digitalizzazione delle imprese è un passaggio cruciale – ha commentato il presidente di Sistema Impresa Berlino Tazza -  e l’Avviso di Artes 4.0 è un’ottima occasione per avvicinare anche le aziende meno strutturate, appartenenti ad ogni settore che di norma ravvisano maggiori criticità nel percorrere il cambiamento. Nei prossimi mesi continuerà  l’importante promozione dell’opportunità su tutto il territorio nazionale ed il reclutamento delle prime 10 aziende che accederanno al progetto sperimentale».

 

«Con Sistema Impresa è  stato finalmente possibile entrare in contatto con le imprese e presto entreremo nel vivo della sperimentazione. Sistema Impresa è per noi un partner prezioso che ha compreso la valenza e l’opportunità che stiamo offrendo al sistema produttivo italiano» ha commentato Elena Gori, coordinatore del macronodo dell’Università degli Studi di Firenze.

 

Insieme al prof.ssa Gori e al presidente Tazza all’incontro online hanno partecipato: la professoressa di UniFi Maria Lucetta Russotto responsabile operativa della sperimentazione; Carmelo Campagna, presidente di Gepafin Spa la Finanziaria della Regione Umbria e Marcella Caradonna, presidente dell’Ordine dei Commercialisti di Milano, entrambi  partner del progetto; i vertici delle federazioni e delle articolazioni aderenti a Sistema Impresa.

 

La Confederazione, le sue articolazioni, le Federazioni aderenti attiveranno ora un processo di individuazione di aziende con fabbisogni innovativi significativi al fine di favorirne l’autocandidatura

 

Il progetto di Artes 4.0 proietta le azienda di Sistema Impresa in un quadro operativo costituito da Istituti Universitari ed Enti di Ricerca italiani (la Normale di Pisa, l’Istituto Superiore Sant’Anna, l’Università degli Studi di Firenze, l’Università Politecnica delle Marche, Università di Siena, Università Campus Bio-Medico di Roma, Università degli Studi di Sassari, Istituto Italiano di Tecnologia ma anche l’Inail e il Consiglio Nazionale delle Ricerche) che assicura agli imprenditori aderenti il confronto con Centri di competenza ad alta specializzazione per le strategie imprenditoriali.

 

Artes 4.0 è un Competence Center riconosciuto dal Ministero dello Sviluppo Economico il cui compito è svolgere attività di orientamento e formazione alle imprese sulle tematiche dell’Industria 4.0 garantendo il supporto nell'attuazione di progetti di innovazione, di processi di ricerca industriale e sviluppo sperimentale, nell’attivazione di nuovi prodotti, processi o servizi tramite tecnologie avanzate.




ALTRE IMMAGINI

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria