giovedì 23 settembre 2021

SISTEMA IMPRESA

22-07-2021

Sistema Impresa e Anvur, focus sulle politiche attive

Un incontro finalizzato a valorizzare lo strumento delle politiche attive e della formazione per consentire al mondo delle imprese, ed in particolare delle Pmi, di superare la crisi del Covid.




Il presidente di Sistema Impresa Berlino Tazza ed il presidente di Sistema Impresa Bari Giacomo Cuonzo hanno incontrato a Roma il presidente dell’Anvur (Agenzia per la valutazione del sistema Universitario e della ricerca) Antonio Felice Uricchio, già rettore e professore ordinario di diritto tributario presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro.

 

L’Anvur sovraintende al sistema pubblico nazionale di valutazione della qualità delle Università e degli Enti di ricerca, cura la valutazione esterna della qualità delle attività destinatarie di finanziamenti pubblici valutando l’efficacia e l’efficienza dei programmi pubblici di finanziamento e di stimolo all’innovazione.

 

“La prospettiva dell’Anvur – dichiara il presidente di Sistema Impresa Berlino Tazza – mira anche a risolvere il problema delle competenze in riferimento al collocamento nel mercato del lavoro. Un oggetto di indagine molto importante per le imprese che sono continuamente alla ricerca di figure capaci di interpretare le esigenze e le sfide del mondo produttivo. Anche sul fronte dei giovani laureati, infatti, si nota uno scollamento tra le conoscenze e le aspettative delle aziende. Ci mettiamo a disposizione per sanare un evidente fragilità del nostro apparato produttivo fornendo il punto di vista delle imprese associate. Ringraziamo il presidente Uricchio per la disponibilità che ha manifestato e sono certo che proprio sul tema delle politiche attive in chiave anticiclica possiamo trovare un elemento di abbrivio”.

 

“Lo sviluppo dell’economia nazionale anche e soprattutto in relazione alla crisi pandemica – commenta l’avvocato Giacomo Cuonzo alla guida di SI Bari – non può essere disgiunto da una accurata valorizzazione del fattore della conoscenza. L’innovazione competitiva nasce dalle competenze che devono essere ininterrottamente modellate sulla base dei mutamenti tecnologici e delle tendenze di consumo. Un fenomeno che investe pienamente il segmento degli studi universitari che deve imparare a correlarsi in modo sinergico con le priorità del sistema imprenditoriale”.

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria