giovedì 09 dicembre 2021

SISTEMA IMPRESA

03-11-2021

Terziario e Pmi, stop al blocco dei licenziamenti

Tazza: «Sostenere imprese per produrre posti di lavoro»




Dall’1 novembre è caduto il blocco dei licenziamenti per il terziario e le Pmi.  Il divieto, scattato a febbraio 2020, era terminato a giugno per i comparti dell'edilizia e dell'industria. Il governo, nel frattempo, ha predisposto la Cassa integrazione Covid da utilizzare al posto dei licenziamenti fino al 31 dicembre 2021.

 

«I dati complessivi del precedente sblocco dei licenziamenti – spiega il presidente nazionale di Sistema Impresa Berlino Tazza  – dimostrano chiaramente che non c’è stato il disastro atteso ma che le imprese sono interessate alle strategie di Draghi nel corso del G20, hanno sostenuto lo sforzo maggiore durante la fase più acuta della crisi. Sistema Impresa sui punti nevralgici della riduzione delle tasse e del costo del lavoro, del contenimento dei costi energetici e immobiliari, dei programmi di incentivo alla digitalizzazione e alla formazione, della liquidità e del credito come della sicurezza continua a porsi come un interlocutore costruttivo e permanente nelle relazioni con le istituzioni nazionali, regionali e locali. Solamente incrementando i livelli di produttività del sistema imprenditoriale è ipotizzabile un rilancio dell’occupazione ed una tenuta complessiva del Paese sul piano economico-sociale».

 

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria