domenica 23 gennaio 2022

SISTEMA IMPRESA

15-12-2021

Inflazione, la reazione del mondo del commercio

Tazza: «Peserá sul Natale, in manovra azioni compensative»




Il mondo del commercio attende con entusiasmo il periodo natalizio ma deve confrontarsi con la grave problematica del rincaro dei prezzi e dell’inflazione.

Ecco l’intervento sul tema del presidente di Sistema Impresa Berlino Tazza: «Così come i consumatori  hanno avvertito l’incremento delle bollette, del costo di pane, pasta e altri generi alimentari, dei trasporti, della benzina e di alcuni prodotti come scarpe e vestiti, gli imprenditori  associati ci hanno segnalato importanti aumenti delle materie prime, per esempio dell’energia elettrica, che hanno fatto segnare circa il 35% di incremento rispetto ai mesi precedenti. La fornitura di energia è un costo che va necessariamente sostenuto da parte di tutte le attività produttive. Sicuramente l’inflazione inciderà sulla spesa media  destinata al Natale da parte delle famiglie italiane. Di fatto una contrazione della domanda interna è già in atto. Si prevede un arretramento del 2% della spesa rispetto al 2020 che pure si era dimostrata essere un’annata recessiva a causa della pandemia. Davanti a questi fenomeni allarmanti la manovra deve prevedere interventi compensativi per le famiglie e per le imprese secondo un’impostazione, però, che fin dall’inizio deve qualificarsi come un intervento strutturale e di lungo periodo».

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria