sabato 28 maggio 2022

SISTEMA IMPRESA

21-12-2021

Pmi e ripresa, «Indebitamento Pmi, salvataggio possibile se l'intervento è tempestivo»

L’intervento del presidente Tazza al convegno sulla Crisi da sovraindebitamento: «Politiche attive centrali per la ripresa, G-Group attore che può fare moltissimo»




Salvare le imprese che, a causa della crisi, si sono esposte ad un eccesso di indebitamento.

Definire una modalità sicura e trasparente per affrontare le situazioni debitorie delle Pmi fornendo una strategia di rilancio fondata sulle politiche attive. 

Berlino Tazza, presidente di Sistema Impresa è intervenuto nell’incontro sul tema delle strategie per superare le difficoltà debitorie delle Pmi. Tazza, all’evento che si è svolto presso la Camera dei Deputati e al quale hanno partecipato il senatore Maurizio Gasparri e l’onorevole Roberto Cataldi, membro della Commissione Giustizia della Camera,  ha presentato la prassi di riferimento UNI/PdR 82 denominata ‘Linee guida per la definizione delle attività riguardanti la composizione della crisi da sovraindebitamento e i rapporti con gli Organismi di Composizione della Crisi (OCC)’. Il documento steso è stato redatto da U.N.I Ente Nazionale Italiano di Unificazione.

«La UNI/PdR 82 – ha spiegato il presidente Tazza - descrive il processo che caratterizza le attività riguardanti la composizione della crisi. L’obiettivo della Prassi è uniformare l'applicazione della disciplina agevolando la confidenza di professionisti in modo che possa essere utilizzata sempre più come strumento finalizzato a sbloccare posizioni di sofferenza che, se correttamente e tempestivamente gestite, possono generare ripartenze proficue generando una condizione di dignità da parte dei molti imprenditori titolari di micro e piccole imprese che, in questo periodo ancora di più, stanno vivendo una situazione veramente difficile».

Tra i relatori Maurizio Mirri, responsabile Politiche Attive di Ggroup. 

«Ringrazio le figure istituzionali che hanno voluto presenziare dando un segnale di forte attenzione per un argomento – ha continuato il presidente Tazza - che ha spinto Sistema Impresa a fornire un contributo utile e concreto a vantaggio delle Pmi. Ora possiamo contare su linee guida chiare ed oggettive per i privati, i piccoli imprenditori, i professionisti e le aziende. L’intervento di una realtà autorevole come G-Group ha impresso all’iniziativa una portata ancora più efficace. Finalmente le aziende potranno seguire prescrizioni certe rendendo la gestione del debito compatibile con le logiche dell'attività d'impresa».

 

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria