sabato 28 maggio 2022

SISTEMA IMPRESA

24-03-2022

Un’alleanza per il welfare

Pari opportunità, welfare e occupazione femminile, a Lecce il progetto di Ebiten e Regione Puglia




Il welfare aziendale per promuovere l’occupabilità delle donne e la partecipazione femminile al mondo del lavoro. È stato presentato giovedì 24 marzo il progetto ‘IALF - In Armonia Lavoro e Famiglia’ realizzato da Ebiten, Ente bilaterale del terziario presso le Officine Cantelmo a Lecce.  Il progetto ha la finalità di diffondere nel bacino locale delle Pmi gli obbiettivi e gli strumenti del bando di Regione Puglia ‘Misure di promozione del welfare aziendale e di nuove forme di organizzazione del lavoro family friendly’. Un contesto operativo nel quale è stato coinvolta anche la confederazione Sistema Impresa e il fondo interprofessionale Formazienda con lo scopo di sostenere iniziative formative propedeutiche all’adozione di prassi riconducibili al welfare sussidiario e alle pari opportunità di lavoro.

 

Il primo evento si è svolto presso Asi Bari lo scorso 27 gennaio. Ebiten ha programmato altri due appuntamenti: il 9 giugno a Foggia e il 22 Settembre a Taranto. Una road map che coinvolgerà in tutto 350 aziende. Nel frattempo sono già operatovi due sportelli per le imprese: a Lecce in piazzale Sondrio 10 e a Bari in via Napoli 329/E.

 

Ebiten è l’ente bilaterale istituito da Sistema Impresa, Confsal, Confsal Fisals e da Fesica Confsal e attualmente sono circa 5mila le aziende aderenti per oltre 35mila lavoratori dipendenti.

 

«Bisogna introdurre un nuovo modo di concepire il lavoro - ha commentato il presidente di Regione Puglia Michele Emiliano  - e rendere il welfare un elemento centrale dell’attività lavorativa. Il lavoro deve essere un elemento di stabilità della società. Regione Puglia è da tempo schierata a favore delle azioni in merito al tema del welfare e della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro»

 

Sono intervenuti anche Rosa Barone, assessore regionale al welfare; Francesca Venuleo, responsabile regionale misure family friendly; Sebastiano Leo, assessore formazione, istruzione e lavoro.

 

«Crediamo fortemente nell’utilità delle azioni di welfare per migliorare la vita dei lavoratori e delle lavoratrici con lo scopo di accrescere i livelli di competitività delle imprese. I nostri strumenti bilaterali sono gli attori deputati a realizzare azioni di benessere aziendale» ha commentato Berlino Tazza, presidente di Sistema Impresa.

 

«Le aziende fioriscono e crescono anche grazie al benessere che le persone sperimentano nei luoghi di lavoro. Clima aziendale e livello di competitività delle imprese sono direttamente proporzionali» ha commentato Domenico Orabona, presidente di Ebiten.

 

«Il progetto IALF di Ebiten – ha commentato Rossella Spada, direttore del Fondo Formazienda - ha il fine di promuovere le pari opportunità e l’occupabilità femminile. Il Fondo, con l’Avviso 2/2021 pari a 11 mln, ha previsto una serie di premialità per incentivare il coinvolgimento delle donne svantaggiate nelle attività formative, ai fini dell’assunzione, come indicato dalla legge 92/2012. Formazienda può finanziare azioni formative propedeutiche al conseguimento degli obbiettivi perseguiti da Ebiten e Regione Puglia. Abbiamo altresì l’opportunità di programmare Avvisi congiunti di finanziamento con Regione forti della sintonia progettuale che già le nostre parti sociali, Sistema Impresa e Confsal, hanno condiviso con l’amministrazione regionale».

 

All’evento di presentazione di Ebiten sono intervenuti anche Aldo Balzanelli, vicepresidente di Ebiten; Luca Marasco, delegato Sistema Impresa Puglia; Eleonora di Bari, coordinatore commissione paritetica bilaterale; Milena Rizzo, capo dipartimento politiche sociali di Sistema Impresa; Fabiano Gerevini, presidente di CAT; Francesco Cacciapuoti, manager Welfarebit; l’onorevole Cesare Damiano, già ministro del lavoro.  

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria