mercoledì 30 novembre 2022

SISTEMA IMPRESA

23-09-2022

Camera di Commercio di Taranto, welfare per le Pmi con Ebiten e Regione Puglia

Tappa conclusiva per promuovere il welfare aziendale con il progetto ‘Ialf - In Armonia Lavoro e Famiglia’ ideato da Ebiten e finanziato da Regione Puglia




Ebiten e Regione Puglia chiudono giovedì 22 settembre presso la Camera di Commercio di Taranto il tour nei territori pugliesi per presentare il progetto ‘In Armonia Lavoro e Famiglia – Ialf’ e promuovere i temi del welfare aziendale, della flessibilità oraria e organizzativa, dell’occupazione e dell’occupabilità femminile, della conciliazione dei tempi di vita e di lavoro. Il progetto è stato finanziato da Regione Puglia con il bando ‘Misure di promozione del welfare aziendale e di nuove forme di organizzazione del lavoro family friendly’. Ebiten è l’ente bilaterale istituito da Sistema Impresa, Confsal, Confsal Fisals e da Fesica Confsal.

 

Ha aperto i lavori dell’incontro il presidente nazionale dell’ente bilaterale, Domenico Orabona, ed è intervenuta per i saluti istituzionali Rosa Barone, assessore regionale al lavoro e al welfare, che ha sottolineato l’importanza di promuovere politiche mirate per la diffusione di strumenti strategici rivolti alle imprese e ai dipendenti per sostenere la partecipazione il welfare aziendale e la partecipazione femminile al mondo del lavoro.

 

«Per aumentare la competitività del tessuto imprenditoriale nei territori - ha dichiarato Domenico Orabona, presidente di Ebiten - occorre migliorare la qualità e il benessere del clima aziendale. Persone che vivono il lavoro in un modo più sereno e felice sono persone che lavorano meglio e in modo più efficace. Il welfare consente di armonizzare le prospettive di crescita dell’impresa e le esigenze di vita più autentiche dei lavoratori e delle lavoratrici».

 

Così l’assessore Barone: «Complimenti a Ebiten per l’eccellente lavoro e perché è stato in grado di coadiuvare concretamente il lavoro di Regione nel diffondere la cultura del welfare all’interno del sistema produttivo territoriale. Regione Puglia da sempre promuove ed incentiva forme di welfare aziendale, di prossima emanazione, infatti, un nuovo bando a sostegno delle politiche di conciliazione di vita e lavoro e di occupabilità delle donne».

 

«Abbiamo promosso in maniera pro attiva l’evento di presentazione del progetto di Ebiten finanziato da Regione Puglia. Riteniamo - ha sottolineato il presidente di Ebiten Puglia e a capo anche dell’articolazione di Bari di Sistema Impresa Giacomo Cuonzo nel suo intervento - le misure di organizzazione del lavoro che si ispirano ai principi e alle prassi del welfare aziendale determinanti per accrescere l’economia dei territori. Realizziamo azioni di proselitismo finalizzate a diffondere in tutto il comparto produttivo i molteplici strumenti dell'ente bilaterale che abbiamo istituito insieme alle forze sindacali Confsal Fesica e Fisals. Operiamo a favore delle aziende in una prospettiva integrale e consideriamo indispensabile una formazione specifica per attuare i piani di welfare aziendale».

 

«La formazione - ha evidenziato Rossella Spada, direttore di Formazienda, il fondo paritetico interprofessionale di Sistema Impresa e Confsal - è propedeutica all’implementazione dei piani di welfare per le imprese. L’emanazione del recente avviso 2/2022 a sportello rappresenta un’opportunità concreta per le aziende aderenti poiché la modalità “a sportello” consente di soddisfare immediatamente le esigenze formative anche in ambito di welfare aziendale».

 

Sono intervenuti nel corso della mattinata di lavoro Matteo Pariscenti, direttore generale di Ebiten; Cesare Damiano, già ministro del lavoro e presidente del Centro ricerca Lavoro&Welfare; Fabiano Gerevini, presidente di CAT; l’avvocato Raffaella Misso di Confsal; Milena Rizzo, capo dipartimento politiche sociali di Sistema Impresa.

  • ebiten nazionale
  • formazienda
  • fidicom asvifidi
  • fondo di assistenza sanitaria